Quando la quantità di sebo è ai giusti livelli, protegge la pelle da elementi tossici esterni, tuttavia averne troppo provoca l’antiestetico effetto lucido e l’ostruzione dei pori.

Quindi, cosa causa la pelle grassa? I colpevoli più comuni includono la genetica, gli ambienti umidi, i cambiamenti ormonali, i farmaci che influenzano gli ormoni e i cibi zuccherini e grassi.

La buona notizia è che è possibile tenere sotto controllo la pelle grassa, iniziando con la ricerca dei prodotti più giusti da inserire nella tua skincare quotidiana. Per bilanciare l’untuosità che si viene a creare, servono cosmetici in grado di rimuovere il sebo in eccesso senza seccare eccessivamente la pelle.

I benefici della produzione di sebo sulla pelle

Chi come te soffre di pelle grassa, avrà sognato mille volta di non sentir più sulla pelle quella sensazione di untuosità, quasi impossibile da mascherare.

Ma quel sebo tanto odiato, oltre agli effetti negativi che già conosci, apporta delle importanti funzionalità benefiche e protettive alla tua pelle, vediamo in che modo.

  • Contiene vitamina E – con la sua funzione antiossidante previene la formazione di rughe causate dai raggi UVA/UVB e dagli agenti inquinanti presenti nell’aria
  • Funge da antimicrobico naturale – la tua barriera cutanea potrà contrastare in maniera più efficace un potenziale attacco di batteri patogeni, capaci di innescare un’infezione cutanea
  • Protegge dalle infiammazioni – rispetto ad una pelle secca, la pelle grassa è meno soggetta sul lungo termine alle rughe
  • Mantiene idratato il nostro corpo – l’acqua cutanea in presenza di sebo risulta legata ad esso dunque non evapora
  • Crea uno strato impermeabile – capace di contrastare un elevato assorbimento d’acqua che potrebbe essere fortemente dannoso per la pelle
  • Mantiene luminoso il volto – si sa che la pelle grassa è più spessa rispetto ad una normale o ad una secca, ed è proprio questa combinazione, pelle spessa e sebo, a donare un aspetto più giovanile e salutare al volto

Ora che conosci le funzioni del sebo prodotto da una pelle grassa, è ora di apprezzare i benefici che produce. Occorre però intraprendere una routine di bellezza giornaliera per far diventare il grasso cutaneo un vantaggio per la pelle.

Skincare pelle grassa: benefici del sebo

I prodotti da evitare se hai la pelle grassa

Molte volte per sentito dire, fai uso di prodotti che se introdotti in una routine giornaliera possono essere deleteri per l’iper produzione di sebo.

Ecco per te una lista di prodotti da evitare se hai la pelle grassa:

  • Creme idratanti dalla texture grassa
  • Detergenti a base di antisettici come la clorexidina
  • Sapone allo zolfo
  • Sapone neutro
  • Creme o lozioni cortisoniche
  • Gel contenenti alcool

Uno spunto interessante per approcciarsi all’utilizzo di prodotti sebo specifici lo puoi trovare in Recare cosmetics, che da anni sviluppa prodotti innovativi in ambito biotecnologico, per la salvaguardia dell’ecosistema cutaneo.

Per quanto riguarda la pelle grassa abbiamo dato vita al peptide PXF, la cui missione è appunto combattere gli inestetismi della pelle grassa anche in età adulta. Il loro meccanismo d’azione li rende la classe di bioattivi più rappresentativi del futuro della cosmetica, sono peptidi in grado di rimettere in moto la funzionalità delle cellule cutanee con conseguente incremento della produzione endogena di sostanze fondamentali presenti nella pelle che tendono a ridursi con l’età, gli stress ambientali e la predisposizione genetica.

Tutti i passaggi della skincare per pelle grassa

La lotta giornaliera contro la pelle grassa, ad oggi, risulta essere molto complicata, per il semplice fatto che sul mercato ci sono un’infinità di prodotti pseudo miracolosi, così come le leggende metropolitane sui trattamenti fai da te, che tendono a portarti fuori strada, distraendoti dal tuo obiettivo principale, ovvero, normalizzare la produzione di sebo.

La routine CTM (Cleansing, Toning, Moisturizing) consiste nella skincare essenziale che tutti dovrebbero seguire, tenendo sempre in considerazione il proprio tipo di pelle. A tal proposito, abbiamo l’articolo giusto per capire a quale categoria di pelle appartieni.

La CTM ha tre fasi che ritroverai inserite nell’elenco qui sotto. Senza troppi indugi passiamo a descrivere i 5 passaggi fondamentali, affinché la tua beauty routine per pelle grassa risulti adeguata sia la mattina che la sera.

Prodotto in Regalo

SIERO ACIDO JALURONICO CL (cross linkato)

“La prima valida alternativa al filler iniettabile”

Certi dei benefici che riscontrerai con l’utilizzo dei prodotti Recare vogliamo offrirti un prodotto in regalo.

Sì, hai capito bene dovrai pagare solamente le spese di spedizione di € 15,00. Approfittane subito!

1. Detergere

Primo step della CTM, la detersione, risulta essere il più importante. Gli errori più banali, potrebbero destabilizzare fin da subito l’equilibrio di una pelle grassa.

Al mattino

La pelle reduce dalla notte necessita di una pulizia delicata, in grado di rimuovere i residui delle cellule morte, senza andar a destabilizzare il film idro-lipidico. Per una pelle grassa serve un detergente schiumogeno dalle caratteristiche seboregolatrici, come Purifing Cleanser Cream.

Alla sera

Dopo un’intera giornata fuori casa la pelle grassa risulta stressata e bisognosa di una pulizia profonda e la cosiddetta double cleansing o doppia pulizia garantisce tutto ciò. Prima usa, come al mattino, un detergente schiumogeno e poi un detergente oleoso come Cleansing Oil di Recare, che va applicato direttamente sulla pelle e massaggiato per intrappolare i residui di make up e polveri sottili depositati sul tuo viso..

Ricorda di utilizzare sempre acqua tiepida o fresca ma mai calda.

2. Normalizzare

Questo passaggio esce dalla CTM, essendo specifico della skincare per le pelli grasse.

Cosa vuol dire normalizzare? Quando si parla di normalizzazione si fa riferimento alla produzione di sebo, il cui range varia al variare dell’età e degli squilibri ormonali. Per beneficiare degli effetti positivi dati dal sebo, la sua produzione deve essere equilibrata, cosa che non avviene nella pelle grassa.

Ecco perchè nascono prodotti cosmetici seboregolatori che vanno a lavorare sul meccanismo secretorio delle ghiandole sebacee, impedendone un’eccessiva attivazione.

Possono essere introdotti a diversi livelli della skincare, a partire dalle maschere, passando per il siero ed arrivando alla crema idratante. Apporteranno tutti lo stesso beneficio, riequilibrando la produzione sebacea.

3. Purificare

Arriviamo al terzo punto della nostra skincare per pelle grassa.

Il concetto di purificazione si spinge oltre alla semplice “pulizia del viso” e va a preservare quello che è lo stato ottimale della pelle, prevenendo il deposito di batteri, impurità e accumuli di sebo, che infiammandosi potrebbero dar luogo a forme d’acne.

Si tratta di un passaggio che va fatto dalle 2 alle 3 volte la settimana, non oltre, per non rischiare di stressare la pelle, ottenendo l’effetto contrario.

Per purificare la pelle grassa esistono due metodi, il primo più costoso ed impegnativo, l’altro più agevole che potrai far benissimo a casa, ma vediamoli insieme:

Trattamenti dermatologici: prevedono l’utilizzo di esfolianti ad azione meccanica o chimica mediante l’utilizzo di acidi. Ultima novità nel campo della purificazione delle pelli grasse, l’ossigeno-ozono terapia, aiuta ad estinguere le infiammazioni riducendo la carica batterica

Maschere: metodo molto meno invasivo che potrai fare comodamente nei tuoi momenti di relax. Capaci di garantire sia un effetto esfoliante che purificante, senza destabilizzare il microbiota cutaneo. Recare Cosmetics propone due varianti che potrai alternare nella tua beauty routine settimanale Biotacare maschera riequilibrante e Maschera illuminante.

Qual è il momento ideale per farsi una maschera?

La purificazione è un processo che necessita di tempo e di calma, la pelle non deve essere messa sotto stress.

Detto ciò, considera un momento tranquillo come può essere la sera dopo aver fatto una doccia calda, i pori della pelle si apriranno massimizzando l’effetto purificante della maschera.

Skincare pelle grassa: purificare

4. Idratare

Quarto punto della nostra skincare specifica per pelle grassa e terzo della CTM.
Ebbene si, anche la pelle grassa ha bisogno di essere idratata, ovviamente con le giuste accortezze.

C’è il rischio che una texture troppo grassa vada a peggiorare la situazione, saturando i follicoli piliferi ed infiammando di conseguenza la pelle.

Al mattino

Durante la giornata una pelle grassa necessita di alcune accortezze per mantenere un aspetto sano, evitando gli sgradevoli segni della pelle unta.

La crema giorno idratante perfetta deve avere le seguenti caratteristiche:

Alla sera

La vera funzione idratante viene di fatto svolta dalla crema notte, questo perchè può tranquillamente essere più ricca di principi attivi, che senza appesantire la cute, vadano a nutrire la pelle in profondità. Ovviamente andando a discapito di quelle che sono le necessità che possiamo avere durante il giorno, come ad esempio l’effetto opacizzante.

Nei laboratori di Recare sono stati formulati dei prodotti capaci di garantire le performance che servono alla tua pelle grassa:

  • Biotacare Crema Mat, questa crema vanta proprietà detossinanti e seboregolatrici Di rapido assorbimento, lascia una piacevole sensazione sulla pelle ed è un’ottima base per il make-up
  • Biotacare Siero Globale, emulsione leggera dedicata alle pelli che, pur manifestando zone lucide, sono molto delicate. A base di aloe ed estratti fermentati da biotecnologia, questo siero risulta efficacissimo in tutte le forme di infiammazione e arrossamento della pelle. Ottima per uniformare l’incarnato e migliorare le cicatrici
  • Pore Minimizer Mat Serum, formula leggera dal rapido assorbimento e ad alta concentrazione che, grazie alla sua azione probiotica, contrasta drasticamente l’iperproduzione sebacea, i pori dilatati e tutti gli inestetismi legati all’acne (punti neri, comedoni, arrossamenti)., Questo siero, a base di acido Ialuronico, assicura un’idratazione ottimale e può eventualmente essere associato ad uno dei prodotti sopra elencati.

5. Proteggere

Siamo giunti all’ultima fase della nostra skincare per pelle grassa, in realtà questa fase va considerata in tutti i tipi di pelle, essendo la protezione un elemento essenziale per il mantenimento della salute cutanea.

Per proteggere una pelle grassa, devi prendere in considerazione le creme cosmetiche contenenti filtro spf 30 o 50, dunque protettivo contro i raggi UVA/UVB.

Qual’è il rischio delle creme solari per chi ha la pelle grassa? Una composizione non appropriata potrebbe peggiorare una situazione a rischio come quella della pelle grassa, andando ad alimentare l’attività delle ghiandole sebacee e quindi l’effetto lucido sulla pelle.

Ma non temere esistono creme anche per te, Recare ha una linea dedicata alla protezione dalle radiazioni solari chiamata Soleamore Collection, all’interno della quale troverai il prodotto cosmetico più adatto alla protezione della tua pelle.

Skincare pelle grassa: seguire una beauty routine costante

Seguire una skincare vuol dire essere costanti

Ottenere dei risultati da un trattamento quotidiano, come può essere la skincare per pelle grassa, dopo poco tempo è praticamente impossibile.

Parola d’ordine: costanza!

I primi miglioramenti li vedrai a distanza di 3/4 settimane, per poi mantenerli nel tempo. Il mantenimento è anch’esso un traguardo possibile da raggiungere solo se si accompagna alla beauty routine un’alimentazione sana e coerente con quelle che sono le nostre necessità nutrizionali.

Avere la pelle grassa ha i suoi lati positivi e negativi, tutto sta a scoprirli.

Minimizzando l’iperproduzione sebacea con una corretta skincare, tieni in considerazione ciò che di buono fa il sebo per la tua pelle, eliminando definitivamente l’antiestetica lucidità cutanea, che caratterizza la pelle grassa.

Prodotto in Regalo

SIERO ACIDO JALURONICO CL (cross linkato)

“La prima valida alternativa al filler iniettabile”

Certi dei benefici che riscontrerai con l’utilizzo dei prodotti Recare vogliamo offrirti un prodotto in regalo.

Sì, hai capito bene dovrai pagare solamente le spese di spedizione di € 15,00. Approfittane subito!

Lascia un Commento