La vitamina C, nota anche come acido ascorbico, è una vitamina di fondamentale importanza per il nostro benessere e la nostra salute.

Scopriamo insieme dove trovarla, quali sono le sue proprietà e quali benefici può portare nello specifico alla nostra pelle.

 

Vitamina C: dove trovarla

 

La vitamina C deve essere regolarmente assunta attraverso l’alimentazione, poiché il nostro organismo non è in grado di sintetizzarla e può accumularne solo piccole riserve all’interno delle ghiandole surrenali.

Si trova in abbondanza in molte varietà di frutta e verdura fresche, ma bisogna ricordare che è una vitamina idrosolubile e molto sensibile alle alte temperature: per godere appieno di tutti i suoi benefici, occorre dunque prestare molta attenzione sia conservazione (non più di 3 o 4 giorni) che al tipo di cottura cui la sottoponiamo (gli alimenti andrebbero preferibilmente consumati crudi o poco cotti).

Tra i frutti gli agrumi, come arance, mandarini e limoni, sono famosi per essere una fonte naturale di vitamina C, ma anche fragole e kiwi la contengono in percentuale molto alta.

Tra le verdure, invece, ne sono particolarmente ricchi spinaci, broccoli, pomodori e peperoni.

 

Vitamina C: proprietà

 

La vitamina C è un potente antiossidante naturale. Stimola il nostro sistema immunitario, innalza le nostre difese naturali e contrasta l’effetto di molte sostanze tossiche, come il fumo e l’inquinamento.

In quanto antiossidante, neutralizza anche i radicali liberi e combatte l’invecchiamento della pelle.

La vitamina C partecipa al metabolismo cutaneo e migliora l’elasticità dei tessuti intervenendo nella produzione di collagene. Regola inoltre la produzione di melanina, proteggendo in parte la nostra pelle dai dannosi raggi UV e migliorando l’aspetto di eventuali macchie o discromie della cute.

Lascia un Commento