In questo quarto episodio della Rubrica della Pelle parleremo di DETERSIONE PROFONDA.

La Detersione Profonda, generalmente trascurata per motivi di tempo, è in realtà uno step di fondamentale importanza per mantenere la bellezza e la giovinezza della nostra pelle.

Lo scrub garantisce, sia alle pelli giovani che a quelle più mature, di mantenere la compattezza e l’omogeneità perfetta che siamo soliti associare alla pelle dei bambini, andando ad agire su secchezza, discromie e opacità della cute.

Lo scrub ha un doppio meccanismo di azione:

  • un’azione meccanica, data dalle polveri polinesiane contenute nel prodotto che svolgono una funzione abrasiva a livello superficiale;
  • un’azione chimica, data dall’acido glicolico che, assorbito in profondità dalla cute, dona luminosità all’incarnato e ne corregge le discromie.

La detersione profonda è fondamentale per la nostra cute: a seconda del nostro tipo di pelle occorre effettuarla almeno una volta alla settimana mentre per pelli a tendenza seborroica e dai pori dilatati è indicata almeno due volte alla settimana.

Lo scrub va massaggiato sulla cute ben detersa e asciutta fino a completo assorbimento dell’acido glicolico, senza trascurare la zona del contorno occhi: sebbene si tratti di una zona particolarmente delicata è anche caratterizzata da uno scarso ricambio cellulare, che possiamo andare a stimolare e correggere con questo tipo di prodotto.

Una volta effettuato il massaggio, il prodotto va risciacquato con cura e la pelle del viso asciugata: siamo pronti per passare al trattamento più idoneo alla nostra pelle.

Hai suggerimenti sui prossimi temi dei video della mia Rubrica della Pelle? Scrivimeli nei commenti qui sotto o unisciti al gruppo Facebook “La Dottoressa della Pelle Risponde…“ ed esponimi lì qualsiasi dubbio o domanda, ti risponderò personalmente!

Ti aspetto nella prossima puntata!

La detersione profonda

 

Lascia un Commento