Che relazione c’è tra lo stress e l’acne?

La pelle è lo specchio del nostro benessere fisico e mentale: gli inestetismi che appaiono sulla nostra cute possono derivare tanto da fattori fisiologici quanto psicologici.

Oggi parleremo dell’impatto che lo stress ha sulla nostra pelle, di alcune tecniche per ridurre il nostro livello di stress in generale e di come minimizzare il suo impatto sulla nostra cute.

Stress: cause e sintomi

Le cause dello stress sono molteplici e fortemente individuali: frustrazione e angoscia nella vita privata e sul lavoro, contrasti con familiari e amici, tensioni e pressioni psicologiche.

Quale che sia la causa, è dimostrato che lo stress influisca negativamente sul nostro metabolismo, provocando disturbi del sonno, problemi di digestione, irritabilità e malumore.

In alcuni casi, questo malessere finisce per essere somatizzato ed espresso sulla nostra cute con una maggiore tendenza ad arrossamenti e con la comparsa di eritemi pruriginosi e impurità.

I soggetti affetti da acne tendono ad associare la loro condizione allo stress, in un circolo vizioso che vede lo stress sia come causa che come risultato dell’acne.

In che modo lo stress influisce effettivamente sull’acne?

Lo stress provoca l’acne

Nelle situazioni di stress il nostro corpo produce ormoni che influiscono sul comportamento delle ghiandole sebacee e possono quindi influire grado di severità dell’acne.

Lo stress aggrava l’acne

Lo stress può indurre dei gesti nervosi involontari in alcune persone, che tendono a toccare e a grattare insistentemente la cute lesa, diffondendo in questo modo i batteri e aggravando l’infiammazione generale.

Lo stress rallenta la guarigione della cute

In presenza di acne, lo stress può influire sulla velocità di guarigione dei comedoni e della cute lesa in generale. La pelle tende infatti ad impiegare più tempo del normale a guarire dalle impurità.

Combattere lo stress

Relax

Tutte le tecniche di rilassamento possono aiutare a ridurre lo stress e tenere sotto controllo i suoi sintomi.

Praticare queste tecniche, il training autogeno, lo yoga e la meditazione, ma anche l’abitudine a dedicare periodicamente dei piccoli rituali di benessere al proprio corpo, come trattamenti di bellezza e massaggi, possono aiutarti a rilassarti e a migliorare il tuo umore e la tua autostima.

Sport

Anche fare sport può aiutarti ad avere un’attitudine mentale positiva e aiutarti a combattere lo stress e i suoi sintomi. Quando fai attività fisica infatti il tuo corpo produce endorfine, i cosiddetti ormoni del “buon umore”.

Non lasciare che lo stress ti condizioni e influisca sul tuo benessere fisico!

Inizia subito a combatterlo!

Lascia un Commento